Onde elettromagnetiche: cosa sono e come proteggersi

onde-elettromagnetiche-come-proteggersi

Onde elettromagnetiche: cosa sono e rischi per la salute

Ci sono fenomeni che possono influenzare il nostro stato di salute, nella vita di tutti i giorni, ed uno di questi sono proprio le onde elettromagnetiche.

Hai mai pensato a quante volte ti addormenti davanti alla tv o allo schermo del tuo smartphone? Le onde elettromagnetiche e le fonti luminose interferiscono sul sonno generando irritazione e stanchezza. In questo articolo vediamo insieme proprio come le onde provocano effetti sulla salute, quali sono i rischi e come proteggersi.

Le onde elettromagnetiche sono presenti nella vita di tutti i giorni e ovunque nell’ambiente. Sono invisibili, non si possono né odorare né toccare con mano ed il fatto che non possiamo percepirne la presenza ci porta ad ignorarle, e non prestare l’opportuna attenzione. Atteggiamento sbagliatissimo, perchè come vedremo ci condizionano enormemente senza che ce ne accorgiamo.

Possono essere generate da sorgenti naturali o artificiali. Nel primo caso, tutti i corpi materiali emettono onde elettromagnetiche (compresa la terra, il sole, le stelle, fenomeni meteorologici, le particelle cariche che si accumulano nell’atmosfera dopo i temporali, la stessa atmosfera e il sottosuolo). Ciò significa che esiste nell’ambiente una radiazione cosmica di fondo, detta anche  semplicemente radiazione di fondo. Gli esseri viventi sono quindi continuamente esposti a radiazioni che provengono dal cosmo e dalla terra.

Le onde elettromagnetiche artificiali derivano invece dall’evoluzione tecnologica: antenne televisive, radio, cellulari, tv, cavi ad alta tensione per il trasporto dell’energia elettrica, wi-fi, elettrodomestici, apparecchi elettrici, ma anche dispositivi medicali, apparecchi per radiografie e risonanze magnetiche.

Quando guardi la tv, lavori al pc, accendi la luce o semplicemente utilizzi il forno a microonde stai producendo onde elettromagnetiche. Le stesse lastre di un osso rotto sono ottenute con raggi X, che sono le radiazioni utilizzate anche nei controlli di sicurezza degli aeroporti. Ciascuno di noi interagisce costantemente con campi elettrici e magnetici, più o meno deboli o intensi.

Inoltre per la continua necessità di utilizzo di sistemi elettrici, elettronici ed informatici l’esposizione alle onde elettromagnetiche è incrementata enormemente negli ultimi decenni.

Cosa sono le onde elettromagnetiche?

Ma cosa sono esattamente le onde elettromagnetiche? Entriamo un po’ nel tecnico, ma serve per farti meglio comprendere l’importanza di conoscerle.

L’onda elettromagnetica è un’oscillazione o meglio una vibrazione simultanea dei campi elettrico e magnetico, che si propaga nello spazio e trasferisce energia da un punto all’altro. Tutte le volte in cui scorre una corrente elettrica, si creano dei campi elettrici e magnetici vicino alle linee che trasportano l’elettricità e vicino alle apparecchiature.

Un campo elettrico si propaga nello spazio anche quando un dispositivo è spento ma connesso alla rete elettrica. Possono essere schermati ed indeboliti da muri, oggetti in legno o metallo.

Il campo magnetico si attiva solo quando passa la corrente elettrica e richiede al contrario, l’accensione del dispositivo. In questo caso, il campo magnetico non viene schermato dai materiali comuni e può passare facilmente attraverso edifici, materiali ed esseri viventi. La sua forza diminuisce però con l’aumentare della distanza dalla sorgente.

Il campo elettromagnetico è quindi formato dall’unione di questi due campi. Quando questi oscillano l’uno perpendicolare all’altro nascono le onde. Inoltre le onde si propagano nel vuoto alla velocità della luce (ovvero il limite massimo di velocità raggiungibile).

Esistono diversi tipi di onde elettromagnetiche, diverse per lunghezza d’onda e frequenza (numero di onde che si propagano in un secondo): onde radiomicroonde, infrarossoluce visibile, ultraviolettoraggi X e raggi gamma.

Con il termine inquinamento elettromagnetico, il cosiddetto “elettrosmog”, intendiamo quindi la presenza, negli ambienti di vita della popolazione dei campi elettrici e magnetici.

Le onde elettromagnetiche influenzano quindi ogni singolo aspetto della nostra vita. Per questo motivo è nostro compito comprenderle ed imparare ad usarle.

Questa breve noiosa introduzione, è stata necessaria per comprendere cosa sono le onde elettromagnetiche, ma non ci dilunghiamo ulteriormente. È importante ora capire se l’esposizione a queste radiazioni abbia effetti sulla salute.

Effetti sulla salute degli uomini e degli animali 

L’inquinamento elettromagnetico è oggetto di studi per comprendere gli effetti provocati dall’eccessiva esposizione alle radiazioni elettromagnetiche su uomini, animali e piante. Diversi studi hanno rilevato, infatti, che le onde interagiscono sui sistemi biologici, ma l’impatto dipende dalla densità, frequenza e dal livello di esposizione.

Al momento sono stati dimostrati effetti importanti solo a livelli molto alti di esposizione e prolungati, non riscontrabili negli ambienti di vita della popolazione, associato all’uso quotidiano di apparecchi che emettono campi elettromagnetici. Al contrario, la radiazione elettromagnetica proveniente dal sole e dal sottosuolo ha un forte fattore di rischio.

Come possono quindi influire sulla salute dell’uomo, delle piante e degli animali e quali sono gli effetti?

Effetti sulla salute degli uomini:

  • se le onde elettromagnetiche sono molto intense e ad alta frequenza provocano il surriscaldamento dei tessuti, cataratte ed ustioni (generalmente non nella vita quotidiana)
  • impulsi nervosi, depressione
  • contrazioni muscolari involontarie
  • impatto sul comportamento, irritabilità e cattivo umore, insonnia
  • tachicardia
  • limitazione delle facoltà di apprendimento e dell’attività cerebrale
  • indebolimento dell’organismo con riduzione della capacità di svolgere attività mentali e fisiche, scarsa energia
  • perdita della memoria

Disturbi sugli animali:

  • impatto sul sistema ormonale
  • perdita dell’orientamento (gli uccelli migratori possono venire confusi durante i loro voli in stormi, così come mammiferi ed insetti migratori possono perdere la bussola)
  • calo di fertilità e maggior incidenza di malformazioni

Effetti sulle piante:

  • rallentamento ed anomalie nella crescita
  • alterazione del metabolismo delle piante

Non è ancora possibile affermare con certezza tutti i possibili effetti biologici dei campi elettromagnetici. Sono necessari ulteriori studi scientifici e comparativiper indagare sui possibili rischi sulla salute associati alle nuove tecnologie che emettono campi elettromagnetici.

Nell’attesa suggeriamo di cautelarsi e di prendere dovute precauzioni. Riteniamo necessario contenere il rischio connesso ad esposizioni prolungate nel tempo anche a bassi livelli.

Questo perché ancora oggi non sappiamo con assoluta certezza né quali siano i livelli sicuri di esposizione ai campi elettromagnetici né la distanza di sicurezza da queste fonti.

onde-elettromagnetiche-come-proteggersi-borgo-zen

Come proteggersi dalle onde elettromagnetiche

La migliore difesa contro le onde elettromagnetiche è la prevenzione e la prudenza. Dobbiamo ormai convivere con questa particolare forma di inquinamento, ma possiamo minimizzare gli effetti e proteggerci.

È possibile difendersi dall’elettrosmog utilizzando delle schermature elettromagnetiche, ovvero delle protezioni da onde elettromagnetiche certificate e verificabili. Prima di dotarsi di un sistema schermante contro i campi elettromagnetici, è bene però misurare il livello di elettrosmog presente nella propria abitazione o ufficio come un rilevatore di onde elettromagnetiche.

Una volta individuate le fonti che emettono radiazioni elettromagnetiche possiamo proteggerci limitando l’utilizzo di device che sfruttano le onde elettromagnetiche e il tempo di esposizione, o aumentando la distanza di sicurezza dai dispositivi.

In realtà però, quasi due terzi di tutte le radiazioni alle quali l’uomo è sottoposto nell’arco della sua vita, hanno origine da quelle naturali (cosmo-telluriche, tra le più conosciute il gas radon ed il polonio). In questo caso sono fondamentali i dispositivi schermanti.

È quindi consigliabile proteggere gli ambienti da anomalie del sottosuolo tramite una schermatura radio-protettiva che riduca la radiazione naturale.

Il Borgo Zen ha capito prima di tutti l’importanza della prevenzione ed ha deciso di proteggere i suoi clienti dotandosi di una sala geoprotetta. La sala geoprotetta “Nido” è unica nel suo genere. Infatti è l’unica sala in Italia ad essere geoprotetta, ovvero schermata dal cosiddetto geostress.

Si tratta di una gabbia di Faraday che blocca le onde sia dal suolo che dall’esterno. Un sistema che riduce il campo elettromagnetico in uno spazio, bloccandolo con barriere fatte di materiali conduttivi o magnetici.

La sala è protetta da ogni forma di inquinamento (elettromagnetico e tellurico-geotermico). Grazie all’utilizzo di una speciale membrana, posta sotto tutto il pavimento della sala, si crea una barriera in grado di funzionare da “schermatura antiradiazioni”.

La sala geoprotetta è quindi in grado di proteggere non solo dai campi elettromagnetici artificiali in bassa, media ed alta frequenza ma anche dalle radiazioni naturali del suolo (raggi gamma).

All’interno di questo spazio si crea così una situazione totalmente neutra, adatta ad ogni tipo di attività olistica e idonea alle persone particolarmente sensibili alle energie.

Lo spirito di analisi ed approfondimento è stato sempre la forza motrice e ispiratrice di questo progetto, la cui filosofia è volta alla ricerca del benessere psico-fisico dei propri ospiti. I benefici percepiti saranno tangibili, in grado di fare la differenza sulla qualità di vita.

Puoi riposare inoltre all’interno di stanze ampie e senza televisori che producono, come abbiamo visto, onde elettromagnetiche nocive alla salute. IL Borgo Zen ha pensato proprio a tutto!

Ti offre una reale opportunità di benessere, che puoi sfruttare con il tuo gruppo. Se cerchi un’area protetta, sicura ed al riparo dall’elettrosmog è la soluzione perfetta.

Cosa stai aspettando? Prenota subito la nostra sala geoprotetta per vivere un’esperienza in piena armonia ed al riparo dalle onde elettromagnetiche.

CONDIVIDI

Lascia un Commento